18 Ottobre 2021

I 4 Migliori hub domotica

Gli hub smart home sono una delle soluzioni più in voga nell'ambito della domotica. Il motivo è legato alla loro funzione principale: coordinare diversi dispositivi sfruttando un'unica applicazione.

Quindi, a prescindere dal dispositivo, grazie all'hub si può avere un controllo molto efficace. Luci, serrature, termostati o telecamere sono tutti coordinabili.

Lo strumento può rilevare tramite uno smartphone quando l'utente sta per rientrare nell'abitazione e aprire la porta del garage e accendere le luci oppure modificare il livello del termostato. Tutto ciò avviene in modo automatizzato, sfruttando un solo dispositivo, e questo rende l'hub cosi popolare.

Le sue funzioni possono riguardare non solo gli elettrodomestici ma anche la sicurezza domestica perché consente di gestire le telecamere e i sistemi di vigilanza annessi. Quindi acquistare un prodotto di questo tipo può rivoluzionare la rete domotica e offrire un'esperienza d'uso molto confortevole.

I 4 Migliori hub domotica

Negli ultimi anni sono cresciute sensibilmente le vendite degli hub. I prodotti smart stanno riempiendo gli scaffali delle più famose catene di elettronica mentre online i volumi di vendita degli ecommerce fanno segnare un incremento significativo. Sempre più prodotti sono in grado di comunicare tra loro e con l'utente, che utilizzando dei dispositivi mobili può soddisfare le proprie esigenze domestiche anche quando non si trova in casa.

I dispositivi, nel loro insieme, possono formare un sistema domotico dove ciascuno di essi opera in modo armonico garantendo all'utente un'automazione di diverse operazioni che altrimenti dovrebbe eseguire singolarmente. Affinché ciò sia possibile è fondamentale il funzionamento dell'hub.

I modelli più famosi sono Amazon Echo, lo speaker Google Home ma anche quelli proposti da Apple. In ogni caso è possibile contare su un dispositivo che mette in atto un controllo dei diversi strumenti smart rendendo più agevole la loro fruizione, anche per i meno esperti, i quali possono interfacciarsi facilmente con un solo dispositivo.

I quattro hub che si distinguono per il miglior rapporto tra prezzo e prestazioni sono i seguenti:

Cos'è e come funziona un hub per smart home?

Il dispositivo può essere rappresentato, metaforicamente, come il direttore d’orchestra di una rete domotica. Grazie al suo funzionamento, gli accessori possono comunicare tra loro utilizzando dei linguaggi diversi per scambiare delle informazioni.

Se l’Hub comunica con uno di questi linguaggi, anche chiamati "protocolli", i dispositivi possono cooperare offrendo all'utente un servizio migliore.

L’Hub non è fondamentale in un sistema domotico perché gli accessori IoT in genere possono comunicare autonoamente con i dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Di conseguenza, bisogna conoscere il funzionamento dell'hub e valutare se la sua presenza in casa è indispensabile o meno.

Chi desidera un solo accessorio con cui comunicare per gestire i vari dispositivi, senza dover aprire le varie applicazioni non può fare a meno dell'hub. Gli accessori compatibili vengono riconosciuti e configurati in auonomia, grazie all'ghub e ciò rende molto più facile l'aggiunta di nuovi accessori.

Inoltre, l’Hub dà la possibilità di creare delle scene o delle routine, cioè dei controlli dedicati per diversi accessori che lavorano insieme. Quindi, in un solo clic è possibile accendere le lampadine, attivare la caldaia e azionare le telecamere.

Come verificare la compatibilità con i vari dispositivi?

Prima di acquistare un hub bisgona valutare una serie di fattori. Uno di questi è la compatibilità. In altri termini, se si vuole sfruttare il controllo con la voce, prima bisogna informarsi se l'hub è compatibile con uno smart speaker come Google Home.

Alcuni modelli offrono più integrazioni di altri e questo è dovuto alla compatibilità del modello preso in considerazione. La maggior parte dei prodotti in commercio sono compatibili sia con dispositivi iOS sia con quelli Android ma prima di scegliere il prodotto è opportuno leggere attentamente la scheda tecnica per avere una conferma.

Altrettanto importante è la verifica della compatibilità con determinati standard quali Zigbee, Z-Wave, Bluetooth e Wi-Fi che vengono utilizzati dai dispositivi smart home e assicurarsi che l'hub li possa ospitare.

A molti hub domestici si puà accedere anche attraverso l'app per smartphone e ci sono delle opzioni per l'accesso anche da PC o Mac. Tutto ciò però va sempre confermato tramite la lettura della scheda tecnica del prodotto.

Come scegliere un hub per la domotica?

La scelta è dettata soprattutto dai dispositivi di gestione finale di cui dispone l'utente. Quindi, a seconda di tale variabile è possibile optare per un determinato modello piuttosto che per un altro.

Ci possono essere tre situazioni in cui l'utente può trovarsi:

- Dispone di tutti dispositivi Apple;
- Possiede almeno uno strumento della casa di Cupertino e il resto Android o Windows;
- Tutti gli strumenti in suo possesso sono Android o Windows.

A seconda della circostanza, è opportuno valutare il prodotto più in linea per la rete domotica di casa. Di seguito sono riportati i 4 migliori hub domotica tra quelli presenti sul mercato.

Apple HomePod Mini

Uno dei prodotti di eccellenza quando si parla di hub domestici è Apple HomePod mini. Le dimensioni contenute si abbinano all'ottima connettività garantita dalla tecnologia Bluetooth 5.0 e Wi-Fi 802.11n.

Si tratta di una soluzione che unisce un design accattivante, dove mancano i tasti fisici, e la possibilità di sfruttare al massimo la rete domotica costituita dalla presenza dei dispositivi Apple. Dal punto di vista della privacy è una soluzione molto valida che funge da hub oltre che da smart speaker. Questo significa che non solo permette di ascoltare la musica con un'eccellente qualità audio ma offre anche la connessione di luci e altri dispositivi a bassa potenza.

Vedi sul sito Apple

Amazon Echo Dot

Questo modello rappresenta la scelta ideale per chi ha un budget ridotto o cerca un prodotto entry level per iniziare a familiarizzare con un hub. Il suo costo è molto accessibile e anche se manca di Zigbee o Z-Wave offre comunque la connettività tramite wifi o bluetooth. Inoltre, sfruttando l'app Amazon Alexa, l'utente può realizzare delle routine anche complesse e molto efficaci. Molto utile è anche la presenza di Alexa Guard, che attiva degli strumenti smart se percepisce la rottura dei vetri oppure i segnali degli allarmi antincendio.

Samsung SmartThings Hub v3

L'hub della casa coreana è uno dei più costosi e completi in commercio. Tra i suoi punti di forza vi sono le antenne Zigbee e Z-Wave. Questo significa che può essere associato a una vasta gamma di dispositivi smart. Quindi, utilizzando l'applicazione dedicata, l'utente può creare una grande quantità di automazioni e aggiungere svariati profili, in modo tale da creare delle soluzioni personalizzate per ciascun utilizzatore. Tra le sue peculiarità vi è la funzione di monitoraggio della casa, che invia una segnalazione, può registrare video e sbloccare le porte in caso di incendio.

Amazon Echo Show

Il popolare dispositivo smart di Amazon offre un'ampia compatibilità con i sistemi: Zigbee, Nest, Philips Hue, SmartThings, IFTTT, WeMo e Honeywell. Ciò lo rende particolarmente comodo e versatile. Il modello in questione è dotato di di campanello bidirezionale e audio della videocamera. Inoltre, esso si distingue per un'esperienza di navigazione di alto livello. Pur non essendo particolarmente economico, offre un buon rapporto qualità-prezzo dato che mette a disposizione uno schermo abbastanza ampio e luminoso ed è dotato di un design molto gradevole.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

La Domotica è qui!

Domotica PRO è la miglior fonte da cui puoi ricavare nuove 'skills' da applicare nella tua Smart Home.
AMAZON ALEXA
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram