7 Settembre 2022

Come scegliere un condizionatore o climatizzatore

Non è affatto semplice scegliere quale condizionatore o climatizzatore acquistare, soprattutto se non ne hai mai comprato uno o non sai bene come funzionano. Infatti, ci sono in ballo diversi fattori da tenere in considerazione prima di precipitarsi all'acquisto. In questo articolo scoprirai tutti i segreti che ti porteranno a capire come scegliere un condizionatore o climatizzatore in base alle tue reali esigenze.

Come scegliere un climatizzatore o condizionatore?

Se hai già capito quali sono le differenze tra condizionatore e climatizzatore, i fattori che andremo a vedere ti aiuteranno a capire meglio quale condizionatore acquistare e per quale motivo.

Ecco cosa guardare prima di acquistare un condizionatore o climatizzatore:

  • Tipologia di condizionatore
  • Unità esterna
  • BTU (British Thermal Unit)
  • Qualità dell'aria
  • Silenziosità
  • Funzioni e modalità principali
  • Funzionalità smart
  • Efficienza energetica
  • Agevolazioni fiscali

Tipologia di condizionatore

La prima cosa da verificare e il tipo di condizionatore o climatizzatore del quale hai bisogno. Esistono diversi tipi di condizionatori e si differenziano in:

  • Condizionatori fissi: composti da un'unità esterna, dove si trova il motore, ed un'unità interna che refrigera, filtra e deumidifica l'aria;
  • Condizionatori fissi senza unità esterna: composti da un'unica unità interna. Esternamente, sarà necessario effettuare solo due fori a cui verranno applicate le griglie di copertura;
  • Condizionatori portatili: non necessitano di unità esterne poiché racchiudono internamente il motore. Tuttavia, sarà presente un tubo per l'espulsione dell'aria calda che può essere sistemato tra i battenti di una finestra socchiusa o applicato a un foro sul vetro della finestra;
  • Condizionatori portatili senza tubo: incorporano internamente il motore e non hanno bisogno di alcun tubo per l'espulsione dell'aria calda.

I condizionatori in questione si ramificano ancora in:

  • Condizionatori con pompa di calore: una tecnologia che, oltre a rinfrescare d’estate, può riscaldare la casa d'inverno. Questa funzione è particolarmente utile se non disponi di un riscaldamento autonomo o vuoi riscaldare la stanza in poco tempo.
  • Condizionatori Inverter: una tecnologia che utilizza solamente la potenza necessaria e riduce i cicli di accensione e di spegnimento. Si tratta di una tecnologia che migliora la longevità del condizionatore e permette di avere un risparmio energetico maggiore rispetti ai classici "On / Off".

Unità esterna

Come prima cosa dovresti verificare il numero di condizionatori o climatizzatori che vorrai installare in casa. L'unità esterna, infatti, cambierà a seconda di quanti condizionatori vorrai installare all'interno della casa.

Le unità esterne sono disponibili in quattro diverse tipologie:

  • Mono Split: per l'uso di un singolo condizionatore;
  • Dual Split: per l'utilizzo di due condizionatori;
  • Trial Split: per l'uso di tre condizionatori;
  • Multi Split: per l'utilizzo di quattro o più condizionatori.

Più unità interne dovrà gestire quella esterna e maggiore sarà la potenza del motore. Se hai intenzione di acquistare due condizionatori, va da sé che convenga un Dual Split invece che di due Mono Split. Oltre all'espetto economico, inserire molte unità all'esterno rovinerà sicuramente l'estetica della tua abitazione.

BTU (British Thermal Unit)

La potenza di raffreddamento e riscaldamento viene espressa in BTU e serve per capire quale condizionatore acquistare in base alla metratura della stanza in cui verrà installato il dispositivo.

Senza annoiarti troppo con argomenti tecnici e formule di vario genere, ti riassumeremo di seguito la potenza in BTU da scegliere in base ai metri quadri della stanza:

  • 20 mq: 6000 - 7000 BTU;
  • 30 mq: 9000 BTU;
  • 40 mq: 12000 BTU;
  • 50 mq: 15000 BTU;
  • 60 mq: 18000 BTU;
  • 70 mq: 21000 BTU;
  • 80 mq: 24000 BTU;
  • 100 mq: 30000 BTU.

Quindi, più è grande la stanza e maggiore dovrà essere la potenza espressa in BTU. Per rifrescare un'intera casa, sempre considerando la metratura, conviene comprare un condizionatore da almeno 18000 BTU.

Qualità dell'aria

Come abbiamo visto nella classifica dei migliori condizionatori, i dispositivi più moderni sono dotati di filtri purificatori che rimuovono la maggior parte degli elementi inquinanti. Questi, possono eliminare i cattivi odori, rimuovere allergeni (acari, polvere, pollini) ed anche virus e batteri.

I condizionatori con purificatori dell'aria si differenziano in due tipologie:

  • Climatizzatori con purificatore elettronico: tramite degli appositi filtri, questi condizionatori purificano l'aria diminuendo gli allergeni nell'aria ed eliminando i cattivi odori;
  • Climatizzatori con ionizzatore: tramite uno ionizzatore, produce ioni negativi in grado di legarsi alle particelle inquinanti sospese nell'aria, appesantendole e facendole cadere al suolo. Inoltre, gli ioni negativi possono equilibrare l'eccesso di ioni positivi emessi dalle apparecchiature elettroniche in casa.

Entrambe sono ottime soluzioni per un trattamento dell'aria ottimale. Scegli liberamente quello che rientra nelle tue esigenze

Silenziosità

Trattandosi di un dispositivo che il più delle volte viene installato in ambienti delicati come una camera da letto, l'essere silenzioso rientra obbligatoriamente nei fattori di acquisto. Il rumore di un condizionatore viene sempre espresso in decibel con l'attenuazione secondo la curva A (dBA).

Il miglior climatizzatore dovrebbe garantire un livello di rumorosità non superiore a 40/45 dB(A), anche se il livello perfetto lo si trova al di sotto dei 30 dB(A). Sopra i 65 dB, invece, il rumore risulta percettibile e decisamente fastidioso, soprattutto per quanto riguarda l'unità esterna.

Se controlli questi parametri, siamo più che certi che riuscirai a dormire letteralmente sonni tranquilli!

Funzioni e modalità principali

Le funzioni di un condizionatore non si limitano soltanto a refrigerare le stanze. In base alle tue esigenze, potrai sfruttarlo per riscaldare, deumidificare o purificare l'aria.

Ecco tutte le funzioni e modalità che un climatizzatore può avere:

  • Raffreddamento (Cool): produce aria fresca per abbassare la temperatura durante i mesi più caldi;
  • Riscaldamento (Heat): genera aria calda per aumentare la temperatura durante i mesi invernali (solo nei modelli con pompa di calore);
  • Ventilazione (Fun): regola la potenza dell'aria che fuoriesce al fine di raggiungere la temperatura ideale in più o meno tempo;
  • Deumidificazione (Dry): abbassa il livello di umidità in casa, rendendo l'aria più leggera e respirabile senza abbassare la temperatura;
  • Oscillazione (Swing): sposta le pale dall'alto verso il basso e da sinistra verso destra per gestire la direzione del flusso diretto dell'aria;
  • Risparmio energetico (Eco): ottimizza il condizionatore per massimizzare il risparmio d'energia elettrica;
  • Modalità notturna (Sleep): regola automaticamente l'aria che si respira quando si dorme aumentandola di 0,5-1 grado all'ora;
  • Modalità automatica (Auto): gestisce in autonomia il flusso, la temperatura e l'umidità della stanza grazie ad alcuni specifici sensori.

Funzionalità smart

Se segui spesso il nostro blog, saprai per certo che amiamo 'domotizzare' qualsiasi cosa. Tuttavia, non si tratta di uno sfizio o per pigrizia, ma avere un condizionatore smart può permetterti di monitorare il consumo energetico, implementare delle routine per rinfrescare la casa prima che arrivi da lavoro e molte altri aspetti utili nella vita di tutti i giorni.

Esistono diversi metodi che ti permettono di trasformare un condizionatore normale in smart. Tuttavia, se non lo hai già comprato, vale la pena considerare l'acquisto di un condizionatore intelligente con Wi-Fi integrato.

Efficienza energetica

La classe di efficienza energetica classifica il dispositivo come più o meno conveniente in termini di risparmio energetico. L'etichetta del dispositivo classifica quindi i più convenienti con classe A (o A+, A++ e A+++), mentre quelli meno efficienti si avvicinano alla classe G.

Ecco un breve riepilogo delle classi di efficienza energetica dal più al meno conveniente:

  • A+++ (quello che consuma meno)
  • A++
  • A+
  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G (quello che consuma di più)

Maggiore sarà la classe di efficienza e minore sarà il consumo energetico. Tutti i dispositivi visti nella classifica dei migliori condizionatori sono dei Classe A++ o A+++, ovvero i più efficienti del settore.

Agevolazioni fiscali

Quest'anno sono stati confermati diversi incentivi dalla Legge di Bilancio. Questi, permettono di ottenere una detrazione fiscale dal 50 fino al 65%. Tuttavia, c'è la possibilità di far rientrare la spesa del condizionatore nel Superbonus 110%.

Ecco le agevolazioni fiscali per l'acquisto di un nuovo climatizzatore:

  • Bonus Mobili ed Elettrodomestici: puoi richiedere una detrazione fiscale fino al 50% sia sulla spesa dei climatizzatori che sulla loro installazione. Puoi scegliere di detrarre l'IRPEF oppure optare per il rimborso del conto termico (non puoi avere entrambe le agevolazioni). Inoltre, è possibile richiere il rimborso dell'IVA al 10% anche con la detrazione IRPEF;
  • Ecobonus: puoi beneficiare di una detrazione fino al 65% se installi condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza energetica che sostituiscono l'impianto attuale. Questa detrazione vale sia per abitazioni che per gli uffici o negozi delle aziende;
  • Superbonus 110%: all'interno del decreto è prevista anche l'installazione o la sostituzione di impianti di condizionamento, a patto che rientrino all'interno di lavori trainanti per la ristrutturazione dell'immobile e che la domanda venga effettuata entro il 31 dicembre 2022.

I 10 condizionatori climatizzatori più venduti

Conclusione

Se hai letto attentamente l'articolo, siamo più che convinti che il tuo prossimo condizionatore o climatizzatore rispecchierà esattamente le tue reali esigenze. Non ti resta che scegliere il modello su misura per te ed utilizzarlo in maniera più consapevole.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram