3 Novembre 2021

15 Attività che Alexa può fare al posto tuo

Alexa è l’assistente smart di Amazon. Attraverso i dispositivi Echo, essa permette di controllare una serie di oggetti, contenuti e servizi sfruttando i comandi vocali. Per utilizzare al meglio le possibilità offerte dall'assistente vocale, è necessario comprendere il funzionamento di Alexa e capire che cosa chiedere.

L'assistente vocale del colosso americano è arrivato in Italia alla fine del 2018 e man mano gli speaker Amazon Echo si sono diffusi sempre di più. Questo ha portato una vera e propria rivoluzione nell'ambito della domotica dando a chiunque la possibilità di sfruttare le enormi opportunità degli speaker intelligenti di Amazon.

Come funziona Alexa?

Alexa è il dispositivo prodotto dall'azienda americana per offrire agli utenti la possibilità di ottenere delle interazioni tramite comandi vocali. L’idea di Amazon è quella di assicurare un servizio continuamente aggiornato con un assistente vocale capace di apprendere nuove sfumature dialettiche aumentando il livello di empatica tra uomo e macchina e incrementando l'efficacia dei servizi offerti.

Alexa quindi è un insieme di algoritmi e funzioni che decreta il grande successo dei dispositivi Amazon Echo.

Per l'utente, l'esperienza d'uso comincia pronunciando “Alexa”. A quel punto, un segnale luminoso segnala che il dispositivo è pronto a recepire le richieste e quindi l'utente non deve fare altro che inviare un comando vocale per ricevere un feedback immediato.

Cosa può fare Alexa?

L’intelligenza di Alexa consente di gestire l’interazione con l’utente in modo ottimale creando un vero e proprio rapporto. L'esperienza d'uso è potenziata, di mese in mese, con le "skill". Pronunciando le parole chiaramente, grazie ai microfoni dei dispositivi Echo, Alexa percepisce i comandi vocali ed è in grado di rispondere in modo "umano".

Così, anche i comandi più semplici come "Alexa, dimmi un indovinello" posso offrire dei piccoli momenti intrattenimento. Se si chiede invece all'assistente vocale di cantare una canzone, il risultato sarà non molto performante ma sicuramente strapperà un sorriso.

4 Comandi vocali base

Non bisogna per forza pronunciare dei comandi complessi. Chi utilizza Alexa per la prima volta, può formulare delle richieste vocali direttamente allo smart speaker controllando le sue funzioni soltanto con la voce. Ecco alcuni esempi che permettono di avere un'idea su quali comandi di base impartire:

  • Modifica volume: “Alexa, imposta il volume su 3” o “Alexa, alza / abbassa il volume”;
  • Stop o pausa: “Alexa, stop” o, “Alexa, stai zitto”;
  • Chiedi aiuto: “Alexa, aiuto”;
  • Fai una conversazione: “Alexa, chattiamo”.

3 Comandi vocali legati all'utilità

Nella vita quotidiana Alexa si rivela utile in varie circostaze: dalle ricerche per motivi di studio fino ai momenti di svago. A seconda di ciò che si desidera ottenere, è possibile formulare determinate domande tra cui:

“Alexa, raccontami una barzelletta.” A quel punto, l'assistente vocale effettua una ricerca in rete per soddisfare la richiesta dell'utente.

Avere informazioni su Wikipedia: “Alexa, Wikipedia: [soggetto]". In questo modo è possibile avere una risposta esaustiva ottenendo un valido supporto nello svolgimento, ad esempio, di una ricerca scolastica.

Impostare una sveglia con Alexa è una delle funzioni più comode. Basta inviare i seguenti comandi: “Alexa, imposta una sveglia per le 6:00” o “Alexa, svegliami alle 6 del mattino".

2 Comandi vocali legati alla musica

La buona qualità audio degli speaker Amazon Echo li rende particolarmente adatti alla fruizione musicale. Tutti i dispositivi nascono per assicurare all'utente un'interazione vocale e un valido ascolto dei contenuti multimediali. Per questo, gli altoparlanti in questione sono molto validi in fase di riproduzione di risposte e brani musicali.

Amazon dà la possibilità di chiedere direttamente a Sportify oppure ascoltare una stazione radio. Ecco quali comandi utilizzare:

  • Spotify (versione Premium): in questo caso basta pronunciare “Alexa, metti musica house” o altri comandi per i quali Spotify chiede conferma prima di avviare una canzone o un album;
  • Per quanto riguarda la sintonizzazione su una determinata stazione radio, basta chiede: “Alexa, metti Radio 101“ o di podcast tramite TuneIn. Essendo la qualità audio di buon livello, con la possibilità di riproduzione multi-room, i dispositivi compatibili con Alexa sono un modo comodo e piacevole per ascoltare la propria musica preferita.

3 Comandi vocali legati ad Amazon

Lo speaker smart si rivela un prezioso alleato anche quando le richieste riguardano direttamente Amazon. Ci sono varie situazioni in cui esso permette di soddisfare delle esigenze legate all'ecommerce più famoso al mondo.

Ecco alcuni comandi per rende più facile l'utilizzo di Amazon tramite Alexa:

  • Ordinare un dispositivo Amazon Alexa: “Alexa, ordina un Echo” oppure “Alexa, ordina un Echo Dot”;
  • Aggiungere un articolo al carrello: “Alexa, aggiungi un notebook al mio carrello.”;
  • Ricevere informazioni sul tracking degli ordini di Amazon: “Alexa, segui il mio ordine” oppure “Alexa, dov’è il mio ordine?”;
  • Chiedere informazioni sulle promozioni in corso: “Alexa, quali sono le tue offerte?”.

3 Comandi vocali legati alla domotica

Alexa è molto utilizzato all'interno della rete domotica. Gli smart speaker di Amazon offrono un valido supporto a chiunque desideri sfruttare al massimo i dispositivi intelligenti presenti nella propria abitazione. Questi possono essere uniti in determinati gruppi creando degli scenari e delle routine specifici e delle scorciatoie per una gestione più pratica dell'ambiente domestico. Tra le richieste principali vi sono:

Alexa, accendi salotto” che diventa un comando univoco che potrebbe accendere le luci e regolare la temperatura del termostato su un certo livello.

Nel caso in cui si è sotto la doccia e si desidera regolare la temperatura del termostato è possibile inviare il comando:

"Alexa, imposta la temperatura a 22°" per ottenere ciò che si desidera.

Un altro comando invece riguarda l'attivazione delle luci di una determinata stanza.

 “Alexa, accendi la luce” permette di illuminare una stanza senza doversi spostare fisicamente per accendere uno o più interruttori. Basta pronunciare il comando e lo smart speaker provvede immediatamente. 

Conclusione

Alexa rappresenta un grande passo in avanti per la domotica. La sua semplicità di utilizzo e la varietà di funzioni e di comandi fa sì che qualsiasi possa utilizzarlo in modo proficuo nella propria vita quotidiana.

Di conseguenza, si tratta di uno dispositivo smart per ogni età che consente di risparmiare tempo e di divertirsi grazie alle molteplici opportunità di intrattenimento.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram