15 Ottobre 2021

Cos'è, come funziona e come risparmiare col termostato Wi-Fi

Uno dei protagonisti degli acquisti domotici è il termostato smart. Un dispositivo che rivoluziona i consumi e taglia i costi in bolletta.

I suoi vantaggi sono notevoli e il fatto che sia di facile installazione ne determina la crescente diffusione.


Il termostato Wi-Fi è privo di fili ma è collegabile a tanti elettrodomestici come la caldaia ma anche ai radiatori contribuendo al comfort degli ambienti senza che sia necessaria la presenza fisica dell'utente. Basta avere a disposizione: una classica rete domestica, una presa elettrica nelle vicinanze, un dispositivo mobile compatibile.

A quel punto, è necessario scaricare un'app sul cellulare o sul tablet per poter usufruire di tutte le funzioni del dispositivo in questione. Esso consente di programmare, anche con cadenza quotidiana, i riscaldamenti o di attivarli e disattivarli anche da remoto. Ciò si traduce in una libertà notevole per l'utente e in un abbattimento degli sprechi energetici.

Alcuni modelli in commercio offrono anche il controllo tramite voce a distanza attraverso i più famosi assistenti vocali quali Google Home e Amazon Alexa. Inoltre, i prodotti di ultima generazione forniscono informazioni e suggerimenti sui consumi indicando le modalità per ottimizzarli.

Cos'è un termostato Wi-Fi?

Si tratta della versione smart del classico termostato. Quindi il dispositivo viene collegato alla caldaia e ai radiatori dell’impianto di riscaldamento e permette la loro gestione anche a distanza. Tale caratteristica lo rende intelligente e ne massimizza l'efficienza rispetto ai modelli tradizionali.

I termostati Wi-Fi di ultima generazione sono progettati per un utilizzo molto facile, che li rende accessibili a tutti. Questo dà la possibilità di monitorare in modo personalizzato l'impianto di riscaldamento domestico garantendo un grande comfort per l'utente.

I temostati Wi-Fi possono sostituire del tutto i modelli tradizionali a incasso oppure a parete e sono controllabili sia mediante il display in dotazione sia tramite un'app dedicata. Quest'ultima va scaricata, dall'utente, sul proprio smartphone o sul tablet permettendogli di controllare gli elettrodomestici anche quando si trova lontano dall'edificio.

La maggioranza dei modelli in commercio hanno un design semplice e di tendenza, che si integra alla perfezione con qualsiasi tipo di arredamento. Ciò si aggiunge al ventaglio di vantaggi del termostato Wi-Fi quali il risparmio energetico e la personalizzazione della temperatura.

Come funziona un termostato Wi-Fi?

Il funzionamento è molto semplice ma in determinati casi può essere richiesto un intervento da parte di tecnici specializzati.

Per effettuare la sostituzione dei vecchi modelli con quelli smart, è sufficiente procedere al cambio utilizzano un semplice cacciavite. Per eseguire le operazioni necessarie possono servire anche un paio d'ore di manutenzione ma si tratta di un lavoro non particolarmente impegnativo.

La maggioranza dei termostati tradizionali è alimentata a pile, quindi essi sono dotati di due fili che servono all'accensione e allo spegnimento della caldaia. L'operazione da compiere consiste nel rimuoverli e sostituirli con i termostati smart.

I modelli moderni fungono sempre da pulsante di accensione e spegnimento ma offre la possibilità di programmare i giorni e le fasce orarie. Una comodità che è accessibile anche tramite i dispositivi mobili grazie all'applicazione.

Quali sono i vantaggi di un termostato Wi-Fi?

Ne sono svariati e nel loro insieme giustificano ampiamente il prezzo di acquisto. Ciò vale anche per i modelli più costosi, che però offrono un numero di funzioni superiore alla media.

I termostati smart collegati all'app sono particolarmente vantaggiosi perché offrono un controllo particolarmente facile e immediato. La maggior parte delle applicazioni sono disponibili per dispositivi Android e iOS.

Uno dei vantaggi è la possibilità di programmare una determinata temperatura, a distanza, a una data ora in un determinato giorno direttamente dal proprio cellulare. La programmazione può essere modificata da ogni parte del mondo, basta avere soltanto una connessione a internet e un accessorio (gateway) collegato al modem.

Questo consente di gestire il riscaldamento con la massima precisione e in base alle necessità degli utenti. Tutto ciò assicura un risparmio di energia elettrica notevole, un azzeramento degli sprechi e un taglio dei costi energetici.

Prendendo in considerazione un nucleo familiare, i vantaggi si moltiplicano perché in base alla presenza o meno dei componenti in determinati giorni oppure in specifiche fasce orarie.

Considerando che molti modelli sono disponibili anche a un prezzo intorno ai 150 euro è evidente che il rapporto costi-benefici è particolarmente favorevole. Tra i costi accessori vi è quello di installazione, che per determinati impianti può essere necessario. Complessivamente le spese sono ammortizzabili nel breve periodo, se si considera il risparmio assicurato dai termostati Wi-Fi.

Come risparmiare col termostato Wi-Fi?

Con il termostato smart è possibile tagliare i costi grazie al consumo intelligente. I contrattempi possono comportare un'inutile accensione dei radiatori e un conseguente spreco di energia. Questa inefficienza si traduce in una spesa e va a gravare sull'ammontare della bolletta energetica.

Considerando che ciò accada più volte in un anno, la somma che si ottiene giustifica ampiamente l'acquisto di un termostato Wi-Fi.

Lasciando acceso l’impianto di riscaldamento per 24 settimane all’anno si ottiene un risparmiato circa 100 euro all'anno. Tale cifra lievita sensibilmente se si aggiungono altri giorni in cui non si è presenti in casa e i riscaldamenti sono accesi inutilmente.

Il termostato, quindi, nel giro di cinque anni può far risparmiare anche 500 euro cioè il doppio rispetto al prezzo di acquisto della maggior parte dei modelli più costosi.

Acquistando un modello più economico, invece, si ha un minor esborso iniziale ma anche una minore efficienza. Di conseguenza, è necessario valutare, in base al proprio budget, il modello migliore e scegliere il prodotto più adatto alle esigenze domestiche e alla frequenza d'uso.

In molti casi può essere più opportuno prendere in considerazione un prodotto di fascia alta che offra delle prestazioni elevate ma che al tempo stesso duri più a lunga e permetta una migliore gestione e programmazione del riscaldamento di casa.

In altri casi, invece, è sufficiente un modello low cost perché l'utente non ha particolari esigenze dal momento che trascorre poco tempo in casa ma desidera comunque una gestione smart della caldaia e del radiatore.

Le varie proposte presenti sul mercato consentono di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza dell'utente garantendogli una soluzione sempre vantaggiosa.

Conclusione

Il termostato Wi-Fi è un dispositivo pensato per chi desidera puntare sui prodotti di ultima generazione aggiornando le tecnologie domestiche. Il suo inserimento nella rete domotica di casa comporta dei vantaggi che sono accessibili immediatamente dopo l'installazione.

Ciò spiega il successo commerciale del prodotto in questione e l'enorme richiesta da parte dei consumatori, che sono sempre più attratti dalla possibilità di regolare i propri consumi nel miglior modo possibile, anche a distanza. Tutto ciò non solo è possibile ma assicura anche una riduzione delle spese favorendo una corretta economia domestica.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

La Domotica è qui!

Domotica PRO è la miglior fonte da cui puoi ricavare nuove 'skills' da applicare nella tua Smart Home.
AMAZON ALEXA
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram