5 Luglio 2021

Cos'è, come funziona e come installare una presa smart (Wi-Fi)

Utilizzare i dispositivi elettronici domestici in modo intelligente può essere di grande aiuto. Oggi giorno è possibile acquistare numerose soluzioni per la casa che consentono di accedere alla rete e condividere dati.

In questo modo, chiunque può controllare ciascun dispositivo da remoto. Tutto questo è possibile installando almeno una presa smart. Una soluzione che sempre più persone stanno adottando, nelle case e negli uffici.

Come vedremo tra poco, utilizzando la classica rete Wi-Fi e una presa smart si ha accesso a tutta una serie di benefici, che semplificano la vita quotidiana e sono alla portata di tutti.

  • Cos'è una presa smart?

    Nelle fattezze ricorda la classica presa ma la differenza, non trascurabile, sta nel fatto che può essere attivata o disattivata da remoto.

    Basta comandarla dal proprio smartphone o tablet, mediante un’apposita app, utilizzandola anche se in quel momento non si è presenti nell’edificio.

    In alcuni casi, in base al modello scelto, è possibile inviare dei comandi anche attraverso la voce. Così, ad esempio, mentre si è impegnati in altre attività è possibile disattivarne o attivarne il funzionamento.

    Le prese smart rappresentano una valida soluzione per l’efficienza e il risparmio energetico. Grazie ad esse si ha il pieno controllo degli apparecchi tecnologici in qualsiasi momento, anche se ci si trova a centinaia di chilometri di distanza.

    Alcune prese smart consentono di accendere le luci di casa ad una determinata ora oppure di avviare la lavatrice con un semplice clic. In questo modo, è possibile anche pianificare alcune attività domestiche scegliendo il giorno e l’orario e attivare i dispositivi necessari in automatico.

    Inoltre, attraverso il controllo remoto, si può verificare che i cicli di funzionamento procedano secondo quanto programmato.

    Ti lasciamo quindi due modelli di presa smart che reputiamo eccellenti:


  • Come funziona una presa smart?

    Negli ultimi anni, in commercio, sono disponibili vari modelli. Prima di acquistarne uno, è opportuno documentarsi sul funzionamento di una presa smart.

    Tali dispositivi vanno inseriti nella presa a muro, successivamente bisogna collegare il dispositivo che si intende comandare da remoto. In questo modo, è possibile utilizzare la presa come un vero e proprio interruttore.

    Le due versioni principali sono: quella schuko e la versione italiana, cioè quella a 2 o 3 poli.

    A seconda delle esigenze, è possibile scegliere l’una o l’altra ed installarla per beneficiare subito dei suoi vantaggi. Ogni presa smart presenta delle caratteristiche specifiche. Tra quelle principali vi sono:

    • Tasto di accensione/spegnimento: qualsiasi modello ha un pulsante fisico con cui è possibile spegnere o accendere la presa smart, senza dover necessariamente usare uno smartphone o un tablet;

    • Connessione Wi-Fi: le varie prese smart si connettono al modem o al router sfruttando un’app, disponibile e scaricabile, rendendo possibile il controllo da remoto;

    • Monitoraggio energetico: molti prodotti di ultima generazione sono dotati della capacità di registrare i consumi del dispositivo collegato e la quantità di energia risparmiata;

    • IFTTT: grazie a questa tecnologia è possibile sfruttare pienamente la presa smart per compiere determinate operazioni. Un esempio? In base alla posizione del GPS dello smartphone, è possibile programmare l’attivazione o la disattivazione di un dispositivo collegato.

  • Quali sono i vantaggi di una presa smart?

    Uno dei benefici della presa smart è la possibilità di tenere sotto controllo i consumi energetici e ridurre sensibilmente gli sprechi.

    Se ad esempio, dimentichiamo il notebook collegato alla presa smart, possiamo disattivarla ed interrompere l’erogazione di corrente. Così facendo avremo non solo un minore consumo, ma anche dei minori costi della bolletta dell’elettricità.

    Tra i vantaggi della presa smart vi sono le tante funzionalità.

    Grazie ad essa, ad esempio, è possibile automatizzare tutta una serie di operazioni che normalmente svolgiamo durante la giornata. Questo si traduce in un risparmio di tempo e, in molti casi, in una riduzione degli sprechi.

    Attraverso l’utilizzo di una presa smart si può:

    • Accendere e spegnere le luci, all’interno e all’esterno dell’edificio;

    • Programmare l’ora dell’accensione e dello spegnimento di uno o più dispositivi collegati;

    • Programmare l’attivazione e la disattivazione di grandi elettrodomestici come lavatrice, caldaia e condizionatore;
     
    • Controllare l’erogazione di flussi d’acqua automatici come gli impianti di irrigazione.

  • Come installare una presa smart?

    L'installazione è molto facile e non richiede passaggi complessi. A prescindere dal modello scelto, il primo passaggio da effettuare consiste nell’inserire la presa smart in una delle comuni prese di corrente.

    Come seconda azione, non meno importante, è necessario scaricare l’app giusta per il proprio dispositivo. In questo modo si può collegare la presa smart alla rete Wi-Fi, facendo attenzione alle istruzioni allegate al prodotto, per poter portare a termine correttamente la procedura di configurazione.

    La presa smart può essere collegata ai vari dispositivi domestici intelligente come le luci e gli elettrodomestici. Tuttavia, non bisogna dare per scontata l’interconnessione. Prima di procedere all’acquisto è opportuno verificare che i vari dispositivi, che si vogliono collegare, siano compatibili con la presa smart.

    Andando per ordine, i passaggi da effettuare per l’installazione sono i seguenti:

    1. Verificare che vi sia compatibilità in termini di interconnessione;

    2. Inserire la presa smart in una normale presa di corrente;

    3. Scaricare l’apposita applicazione integrativa o disponibile sul sito del produttore;

    4. Connettere la presa smart alla rete Wi-Fi;

    5. Scaricare gli eventuali aggiornamenti del software, in modo tale da sfruttare le ultime implementazioni.

    A seconda del modello acquistato, è possibile effettuare una ricerca guidata per collegare un dispositivo domestico intelligente. Basta andare nel menù dell’app e aggiungere il dispositivo o i dispositivi da collegare. Seguendo le istruzioni sul display è possibile eseguire le operazioni desiderate e valutare l’eventuale presenza di problemi di connessione.

    Una volta terminata la procedura di installazione, la presa smart è pienamente operativa.

Conclusione

Scegliendo una presa smart adatta alle proprie esigenze si può rendere la propria casa o l’ufficio molto più confortevoli.

La tecnologia mette a disposizione dei prodotti sempre più innovativi, per venire incontro all’uomo che desidera automatizzare le piccole azioni quotidiane ottimizzando i tempi. Ciò si traduce in minori preoccupazioni e in una maggiore libertà.

Quindi, l’acquisto di una presa smart permette di dire addio alle luci accese inutilmente e di tenere a bada i costi delle utenze grazie a un investimento ridotto e ammortizzabile in tempi brevi.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

La Domotica è qui!

Domotica PRO è la miglior fonte da cui puoi ricavare nuove 'skills' da applicare nella tua Smart Home.
AMAZON ALEXA
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram