16 Luglio 2021

Le 5 migliori app videosorveglianza

Una delle cose più importanti è la sicurezza dei propri ambienti. Una casa, un negozio, un ufficio. Qualsiasi area privata può essere soggetta a intrusioni e furti.

Episodi del genere possono capitare a tutti ed è opportuno fare in modo che non accadono o almeno ridurre sensibilmente il rischio che possano succedere.

L'acquisto e l'installazione di un impianto di videosorveglianza può avere un costo non alla portata di tutti. Per fortuna, sono disponibili diverse app che consentono di realizzare un sistema fai da te.

In che modo? Semplicemente utilizzando il proprio smartphone come una spy cam. Questo è possibile sia per dispositivi Android che iOS. Di conseguenza, ognuno può sorvegliare i propri ambienti sfruttando un cellulare e la rete Wi-Fi.

Le 5 Migliori app di videosorveglianza

Una valida alternativa ai classici sistemi di videosorveglianza è quella di un "impianto fai da te". Installando un'app per telecamere su un vecchio cellulare o tablet, dotato di telecamera, si può avere un'eccellente monitoraggio dell'ambiente che si desidera proteggere.

Gli accessi indesiderati possono essere motivo di disagio e di gravi perdite. Per tale motivo, è importante non perdere tempo e dotarsi di un sistema di sicurezza che scongiuri questo tipo di pericolo.

La videosorveglianza, inoltre, è utile anche per il controllo dei bambini o degli animali domestici, quando non si è in casa. Attraverso le app è possibile monitorarli e risparmiare il denaro necessario per l'acquisto di telecamere IP.

A questo punto, non rimane che scoprire quali sono le 5 migliori app video sorveglianza attualmente disponibili:

  1. AtHome
  2. Warden-Ip Cam
  3. Camy
  4. MEye
  5. Eseenet+

Cos'è e come funziona un'app di videosorveglianza?

Si tratta di un'applicazione che consente di utilizzare i dispositivi connessi, tramite rete internet, come vere e proprie telecamere di sorveglianza.

L'app è progettata per offrire un servizio mirato all'utente. Grazie alle sue funzioni, egli può accedere direttamente al dispositivo collegato e monitorare ciò che sta accadendo nell'ambiente di proprio interesse.

Per poter accedere a questa possibilità, è necessario scaricare una delle 5 migliori app videosorveglianza, verificando la compatibilità con il sistema operativo del dispositivo da utilizzare.

Una volta effettuato il download, bisogna procedere all'installazione dell'app e dopo la configurazione e la connessione al dispositivo su cui si trova la telecamera, è possibile procedere con la videosorveglianza.

Perché utilizzare un'app di videosorveglianza?

I motivi sono svariati. Uno su tutti è la sicurezza nostra e delle persone a cui teniamo.

Proteggere i propri beni, i ricordi ma anche l'intimità stessa della propria abitazione o di un luogo di lavoro non ha prezzo.

I malintenzionati possono sfruttare qualsiasi disattenzione o falla della sicurezza per penetrare nell'ambiente domestico o in un ufficio e portare via oggetti di valore o importanti documenti.

Un altro motivo consiste nella possibilità di risparmiare la spesa dei classici impianti di videosorveglianza. Installando un'app di questo tipo su un tablet o uno smartphone che non si utilizza più, non solo ridà valore a un oggetto altrimenti in disuso ma assicura anche un notevole risparmio.

Inoltre, uno dei motivi per cui le applicazioni volte a tale scopo hanno sempre più successo è la necessità di proteggere i propri piccoli da situazioni di pericolo quando momentaneamente si trovano da soli in casa.

AtHome

AtHome camera Security è una delle applicazioni più popolari tra quelle dedicate alla videosorveglianza. La sua compatibilità con iOS e Android la rende particolarmente apprezzata.

Tra i suoi punti di forza vi è la possibilità di essere installata sia su un PC sia su un Mac. In alternativa, essa è installabile anche sui tablet dotati di fotocamera.

Una volta scaricata l'app, viene richiesta la creazione di un profilo. Successivamente si può cominciare a realizzare la rete di videosorveglianza fai da te. Per riuscirci, basta generare un QR code su ogni dispositivo, inquadrandolo con la fotocamera di ciascuno di essi.

Warden Cam

La convenienza è il suo punto forte. Quest'app infatti è anche acquistabile, in versione premium, a un prezzo molto contenuto. Grazie ad essa si può usare un telefono o un tablet come strumento di monitoraggio.

Le immagini rimangono salvate sul cloud mentre l'audio bidirezionale permette sia di ascoltare l'audio ambientale sia di inviare dei messaggi vocali in tempo reale.

Uno dei suoi vantaggi sta nel fatto di inviare delle notifiche quando viene rilevato un movimento ed è possibile anche far attivare un allarme sonoro. 

Camy

Quest’applicazione per il sistema operativo Android e iOS consente di monitorare ciò che si desidera in modo intuitivo trasformando lo smartphone in una vera e propria spy cam.

Grazie all'applicazione, si può avere a disposizione uno streaming video di buon livello. Tra le sue principali caratteristiche vi è l'opzione che permette di spegnere lo schermo dello smartphone da cui si inquadra per prolungare la durata della carica. Inoltre, è possibile passare dalla videocamera anteriore a quella posteriore, in modo tale da sfruttare un doppio canale.

Sono interessanti anche altre opzioni, che sfruttano le tecnologie del cellulare quali lo zoom e il flash. Infine, una delle funzioni più innovative si chiama "View and talk" che dà la possibilità di utilizzare il microfono del cellulare e parlare.

MEye

Può essere scaricata grauitamente su dispositivi Android e iOS. Tra i suoi punti di forza vi è la compatibilità con molti DVR. Quindi, grazie ad essasi possono visualizzare e memorizzare i flussi video di ogni telecamera collegata.

Dopo aver installato e avviato l’app, bisogna andare sulla iconta della Home e selezionare la voce "Device List" per aggiungere i dispositivi.

Una volta inserite le informazioni richieste, è necessario fare attenzione all'indicazione del numero massimo di videocamere da collegare. La configurazione intuitiva e la semplicità d'uso la rendono molto pratica, anche per i meno esperti.

Eseenet+

Un'altra app per videosorveglianza molto interessante è proprio Eseenet+. La sua compatibilità con iOS e Android la rende molto versatile. Si tratta di una valida soluzione per chi installato delle telecamere collegate a un sistema Digital video recorder perché consente di gestire anche quelli di produttori terzi. Dopo l'installazione, cliccando sul pulsante "+", è possibile inserire nei campi i dati richiesti e seguire la procedura prevista per il DVR.  

Dopo aver digitato username e password nei campi di testo Device User e Password, è necessario specificare quante telecamere sono collegate al sistema DVR e premere sul pulsante "Save".

Conclusione

Le applicazioni per la videosorveglianza sono un esempio di utilizzo intelligente della tecnologia. Il loro contributo, in termini di sicurezza, è notevole e dà la possibilità di sfruttare al massimo i dispositivi di cui già disponiamo.

Inoltre, le funzioni sempre più avanzate, assicurate dalle app, permettono un utilizzo efficace anche dei sistemi di monitoraggio fai da te.

Se ancora non lo hai fatto, prova le 5 migliori app videosorveglianza e scegli quella più adatta alle tue esigenze.

Luca Campanella, classe 1996, irrefrenabile viaggiatore con la grande passione per la tecnologia, l'Arte e le storie distopiche. Condividere e sapere è ciò che più lo entusiasma. Nerd da prima che andasse di moda.

La Domotica è qui!

Domotica PRO è la miglior fonte a cui puoi attingere per imparare nuove 'skills' per la tua Smart Home o semplicemente per restare aggiornato sulle ultime notizie del settore.
AMAZON ALEXA
©2018-2021 Domotica PRO - Digital Services - P. Iva 01263740860
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram